mercoledì 13 giugno 2012

Inghilterra


Ho trascorso gran parte del mese di maggio in Inghilterra per una mostra nello Slimbridge Wetland Centre. E ho approfittato per fare un pò di gite e disegni. Comincio con qualche panorama del Pembrokeshire nel Galles del sud ovest con visita all'isola di Skomer. (Ci sono anche un culbianco e le beccacce di mare sperando che gli "urban" più integralisti chiudano un occhio ...). Poi Oxford dove ho passato la maggior parte del tempo. Un cottage e una classica barca su uno dei canali del Tamigi che attraversano il meadow e una vista del Turf Tavern uno dei più antichi pub della città. La splendida sala in stile gotico del museo di storia naturale di Oxford. Poi l'estuario del fiume Severn da uno dei capanni di osservazione a Slimbridge. Uno schizzo realizzato nella cappella del Magdalen College mentre assistevo agli Evensong, i vespri, cantanti magistralmente dal coro del college. Infine uno dei villaggi più belli della regione del Cotswold, Bibury. Sembra di entrare nella contea degli hobbit con i piccoli cottages in pietra, i fiumiciattoli dalle acque trasparenti attraversati da ponticelli in pietra, gli alberi centenari popolati dagli scoiattoli e una tranquillità quasi irreale. In attesa che arrivi Gandalf ...
Acquerelli e matita su taccuini Daler Rowney e Arches.

8 commenti:

  1. Mi vengono in mente commenti a vari aspetti, ma è tutto fatto benissimo. Sicuramente è incredibile la facilità con cui passi dai paesaggi naturali a quelli abitati, come anche da viste generali fino ai particolari. Stupendo questo post.

    RispondiElimina
  2. Sì, vabè...
    Non ho più parole!!!
    Che dire davanti a queste meraviglie?!

    RispondiElimina
  3. Bellissimi! E quanta varietà di soggetti! Non ci si stanca mai di guardarli...

    RispondiElimina
  4. Bellissimi! E quanta varietà di soggetti! Non ci si stanca mai di guardarli...

    RispondiElimina
  5. PURA ECCELLENZA!!!

    RispondiElimina
  6. Fantastic plein-air watercolor paintings! ^^

    RispondiElimina
  7. beh, diciamo che ormai possiamo considerarti nell'olimpo
    r

    RispondiElimina