sabato 16 ottobre 2010

Garbatella, Roma - 29° Sketchcrawl




29° Sketchcrawl. Partecipo per la prima volta a questa maratona di disegno mondiale e gioco in casa perchè oggi il quartiere scelto è la Garbatella, quartiere di Roma in cui ho il mio studio ormai da parecchi anni. Devo dire che da bravo wildlife artist ho sempre snobbato i luoghi cittadini ma questo quartiere è straordinario nella sua peculiarità. Le architetture sono suggestive e rovinate al punto giusto da non sembrare stucchevoli e i giardini e i Lotti, i caratteristici cortili, sono dei piccoli giardini botanici.
E' sabato, tempo incerto e nuvoloso e in giro regna una assoluta tranquillità.
All'appuntamento siamo in 15, impensabile ... mi ero abituato alla difficoltà di trovare persone con cui condividere uscite sul campo a cercare e a disegnare animali, effettivamente mi rendo conto che sono due mondi diversi (in 15 in un capanno di avvistamento è un pò più complicato) ma riscontrare una voglia di disegnare dal vero così forte (e insieme) fa piacere e fa riflettere.
Ammesso che il disegno dal vero rappresenta un efficace modo di comunicare e un validissimo metodo di osservazione (solo la scuola non se ne è accorta) mi sembra che ultimamente stia diventando anche uno sfogo necessario per artisti bravissimi fagocitati da tavolette grafiche e disegni digitali.

7 commenti:

  1. Certo che non perdi tempo eh!!!
    Noi ci siamo beccati l'acqua oggi a Verona, non siamo stati molto produttivi, ma posteremo comunque anche noi...
    PS: che i disegni son belli da morì un te lo dico neanche più, sarei monotono :D

    RispondiElimina
  2. "Ammesso che il disegno dal vero rappresenta un efficace modo di comunicare e un validissimo metodo di osservazione (solo la scuola non se ne è accorta) mi sembra che ultimamente stia diventando anche uno sfogo necessario per artisti bravissimi fagocitati da tavolette grafiche e disegni digitali."

    ...vangelo!

    RispondiElimina
  3. Ottimo come sempre Federì!!!

    RispondiElimina
  4. Mi piacciono molto questi tuoi lavori: nonostante i soggetti urbani, ci ritrovo la delicatezza di toni e la finezza nel descrivere il paesaggio che ti contraddistinguono! Sono pienamente d'accordo con te sul valore del disegno come metodo di osservazione, e anche come mezzo per ritrovare la sana, piacevole manualità che i mezzi elettronici ci hanno sottratto!

    RispondiElimina
  5. o cantinho especial de Nanni Moretti (:

    ~

    RispondiElimina